Al Vico la XIV “Festa dei Lettori” dei Presìdi del Libro

La lettura, innanzitutto. “Per chi legge, per chi non legge, per chi leggerà…”. Al via anche a Laterza, come in 65 città italiane, la XIV edizione della Festa dei lettori, l’annuale appuntamento dell’Associazione Presìdi del Libro, con il patrocinio della Regione Puglia.

Il Liceo G. B. Vico aderisce all’iniziativa, aprendo le sue porte per tre giorni di cultura, arte e, appunto, letture. Due gli appuntamenti nella sede di via della Conciliazione: giovedi, 27 settembre, ore 10, reading dall’opera “Il lau’ru”,  con l’autrice Maria Grazia Carriero, e venerdi, 28 settembre, reading da “L’arte come mestiere” di Bruno Munari. Sabato, nella sede centrale, ore 10, reading dal romanzo “ I fiori dell’apocalisse”, con l’autore  Mario D’Anzi.

In queste giornate, inoltre, saranno esposte anche delle opere artistiche realizzate da Maria Grazia Carriero e dagli artisti laertini Antonio Giannini e Morena Tamborrino, secondo il tema dell’edizione 2018, “Attraversamenti”, scelto dall’associazione per valorizzare “il confronto fra culture, la  scoperta di nuovi autori, la trasversalità delle intenzioni motrici, la connessione intelligente, ipertestuale e crossmediale, con l’attualità”.

 

La collaborazione tra l’associazione Presidi del Libro, la cui sezione laertina è presieduta dal dott. Giampiero De Meo, e il liceo Vico si è consolidata negli ultimi anni ed è stata subito condivisa dalla nuova dirigente scolastica, prof.ssa Vita Maria Surico: “Il nostro liceo promuove la lettura come strumento di crescita, imprescindibile per formarsi un’identità, per aprire la mente e, quindi, maturare una propria coscienza critica”.

“La Festa dei Lettori – conclude la dirigente – è il modo più idoneo per iniziare un anno scolastico, ricco di stimoli per tutta la nostra comunità e per l’intero territorio”.

Tags

Leave a comment