Corsi P.O.N. per migliorare l’italiano, la matematica e l’inglese

Italiano, matematica, inglese. Come consolidare le competenze di base, a partire dal patrimonio culturale del territorio.

Avviati in questi giorni i corsi P.O.N. disciplinari, raggruppati nel progetto “m.c.m. Maturare Competenze Motivazioni – Denominatore comune scuola e territorio”, che impegneranno 25 studenti ciascuno, per 60 ore, da svolgere nell’arco di questo anno scolastico.

Venerdì scorso, la dirigente scolastica, prof.ssa Vita Surico, ha presentato il progetto ai genitori degli alunni interessati, insieme alla delegata comunale, dott.ssa Sabrina Sannelli.

Alla base della progettazione P.O.N., c’è un’intesa tra il Vico e il Comune di Laterza, in particolare il Mu.Ma., Museo della Maiolica: denominatore comune dei tre moduli, infatti, è la ceramica, intesa come spunto “creativo” per migliorare la padronanza delle competenze di base, ancorando l’apprendimento alla realtà concreta, anche attraverso l’utilizzo degli strumenti tecnologici, che permetteranno di realizzare i prodotti finali da inserire nel sito web del Comune.

Nel modulo Lingua madre, “m.c.m. Motivazione, comunicazione, multimedialità”, il tema della ceramica sarà lo stimolo guida per creare prodotti multimediali in grado di raccontare e descrivere il territorio, con lo scopo di arricchire il sito web del Comune di Laterza, in cui saranno pubblicati testi, ipertesti, video, animazioni realizzati dagli alunni. E’ prevista anche la creazione di un avatar animato e parlante, una vera e propria guida virtuale che illustra la storia e la cultura del territorio e le ceramiche.

Nel modulo di Matematica, “m.c.m. Modelli, competenze,matematica”, la ceramica permetterà di collegare la teoria matematica al mondo reale; in tal caso, partendo da semplici problemi (Portasapone in ceramica per un B&B, Forni e vasi, Stampa per dolce in ceramica…), si potranno acquisire e applicare le conoscenze matematiche utili per risolvere problemi pratici. Così, si vuole promuovere un apprendimento attivo e stimolare l’interesse degli alunni verso questa materia. Anche in questo caso, poi, la destinazione finale degli elaborati prodotti (applet grafici e dinamici) sarà il sito del Comune di Laterza.

Nel modulo di Inglese, “m.c.m. Modern communicative methods”, il rafforzamento delle competenze linguistiche si inserisce nel contesto territoriale, in relazione non solo allo sviluppo economico del settore artigianale della ceramica, ma anche alla crescita della domanda turistica, data la presenza sempre maggiore di turisti stranieri. Al termine delle lezioni, svolte da un docente madrelingua, è prevista la certificazione del Business Language Testing Service ( BULA’I’S).

Docenti e tutor dei tre moduli sono rispettivamente: Nunzia Carrera e Maria Rosaria Losavio per Italiano; Vita Tria e Rosanna Capone per Matematica; Hulls Micheal Thomas e Leonardo Digitalino per Inglese.

Our talented musicians recently delighted family, friends and teachers with a range of seasonal concerts. Our Secondary School recital saw students, including the Jazz Band and High School Singers, perform various Christmas numbers to a full theatre, including ‘Silent Night’, ‘Here comes Santa Claus’ and a very jazzy ‘Jingle Bells’. Wearing festive costumes for an extravaganza of performances, a second concert of ‘Holiday Pops’ saw musicians from across the school don reindeer antlers, elf hats and tinsel!

These two fantastic events are always a highlight of our festive calendar. Our students performed brilliantly and we hope the audiences enjoyed the recitals, as well as our festive efforts!

Ms. Emilia Kingsley, Head of Music

DUCK week at Lower School!

The multi-group recital included jolly renditions from the Lower School and Middle School choirs, the Gong Gang, Marimbas, Ukestra, and the Jazz Couriers. Our wonderful Lower School students were recently visited by three charity representatives after they raised over £1,500 for charitable causes. As part of their annual DUCK week (Developing, Understanding, Caring and Kindness), each year group decided on a different fundraising method, organising activities from discos and games, to face painting and volunteering.

SPARKS, a children’s medical research charity; and the Donald Sutherland Wildlife Foundation as their chosen charities. Following the students’ fundraising, representatives from each charity attended a specially planned assembly to talk about their charities and how the funds raised would help support their causes.

Leave a comment