Olimpiadi di Fisica, primo livello

Svolta stamattina la gara di primo livello delle Olimpiadi di fisica, che ha impegnato 67 alunni del triennio. Per loro c’erano da risolvere 40 quesiti in 100 minuti di tempo.

Solo i  migliori cinque, poi, proseguiranno l’esperienza, partecipando alla gara provinciale di secondo livello che si svolgerà a febbraio 2019.

Intanto, l’esperienza è stata positiva, come ha spiegato il prof. Francesco Galli, responsabile del progetto: “Queste gare, come l’intero percorso delle Olimpiadi, permettono agli studenti di vivere un’esperienza che va oltre il semplice confronto tra alunni della stessa scuola o di scuole diverse. Infatti, le gare rappresentano anche un momento di crescita e di orientamento individuale; inoltre, la risoluzione di problemi di fisica al di fuori del consueto contesto scolastico consente ai ragazzi di stimolare ulteriormente la passione verso il mondo scientifico”.

Una buona ragione per ripetere l’esperienza anche il prossimo anno, quando – precisa il prof. Galli – “per alcuni partecipanti il bagaglio conoscitivo sarà sicuramente più ampio”.

Leave a comment