Il Vico contro le mafie, alla XXIV Giornata della memoria e dell’impegno

Tutti in piazza per dire no alla mafia. Stamattina, a Brindisi, il Vico ha partecipato al corteo pugliese per la XXIV “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, promossa dall’Associazione Libera contro le Mafie.

Gli studenti di tutte le scuole della Puglia, di ogni ordine e grado, hanno dato vita ad un lungo corteo, che, partito dal Tribunale, si è snodato per diversi chilometri, giungendo in piazza, dove sono stati letti i nomi di vittime della mafia. In contemporanea, la manifestazione in altre piazze italiane e il collegamento in diretta da Padova, con la video conferenza con don Luigi Ciotti, presidente di Libera.

Nel pomeriggio, in diversi luoghi della città, sono stati organizzati alcuni laboratori, tra cui quello teatrale cui hanno partecipato i nostri alunni. In tutto una cinquantina di ragazzi, appartenenti alle classi I F, III F, II D, III G, IV A, III D, IV D, II H e IV H, accompagnati dai docenti Pina Groia, Michele Iacobellis e Giuseppe Acito.

“Orizzonti di giustizia sociale: passaggio a Nord-Est” il tema specifico della Giornata 2019: una scelta dettata dall’attenzione alle regioni del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, «quei territori dove la strutturazione locale del fare impresa, degli scambi commerciali, culturali e sociali esistenti, ha prodotto ricchezza e prospettive possibili e, nel medesimo tempo, si è trasformata in una calamita per gli interessi e le strategie espansive delle organizzazioni mafiose”.

Leave a comment