“Il girotondo” del prof. Cascini, metafora della vita…in versi

“Humanitas” e “pietas”. E’ questa la poesia per Prospero Antonio Cascini, autore della miscellanea “Il girotondo. Tra primina e buona scuola…in Lucania”, presentato questa mattina al Vico.

Dirigente scolastico in pensione, il  prof. Cascini ha tratto linfa dalla sua esperienza pluriennale di “preside” per entrare a contatto con un’umanità variegata, facendo del “girotondo” dei bambini la metafora della sua vita: “Darò la mano/ ai tuoi sogni/ nel girotondo/ della mia vita/ con regole fluttuanti/ con impegno altalenante/ come il gioco/ dei bambini”.

Al tavolo dei relatori, nell’Aula Magna, la dirigente scolastica del Vico, Vita Surico, che ha presentato  l’autore (lucano, ma con legami di parentela laertina), il sindaco di Laterza, Gianfranco Lopane, la prof.ssa Francesca Calò, e la nostra docente di Lettere, prof.ssa Maria Elena Carrera, che ha coordinato l’evento, organizzando i reading di poesie e gli intermezzi musicali, oltre a curare un approfondimento sul valore della poesia nel Novecento.

Leave a comment