Il Vico firma per la libertà d’insegnamento

In nome della libertà d’insegnamento, sancita dalla Costituzione. La dirigente scolastica, prof.ssa Vita Surico, e i docenti del Vico hanno sottoscritto una petizione al ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, per chiedere l’annullamento della sanzione di sospensione di 15 giorni dal servizio e dallo stipendio a carico della prof.ssa Rosa Maria Dell’Aria.

Docente dell’ITI Vittorio Emanuele III di Palermo, la docente di Lettere sarebbe stata “colpevole” di non aver vigilato e, quindi, censurato gli approfondimenti critici dei suoi alunni sulle leggi razziali promulgate dal regime fascista nel 1938, rapportate anche ai fatti d’attualità.

Nella petizione del Vico, si stigmatizza il mancato rispetto degli articoli 21 e 33 della Costituzione della Repubblica Italiana, che tutelano la libertà di pensiero e di parola in qualsiasi forma e la libertà di insegnamento. Fondamentali per realizzare la finalità educativa della scuola, quello che il padre costituente, Piero Calamadrei, definiva “il miracolo che solo la scuola può compiere e cioè trasformare i sudditi in cittadini”.

Leave a comment