Il Pon e la piazza…tra storia, arte e religione

La piazza come luogo di aggregazione sociale e testimonianza storico-artistica. Dal plebiscito del 1860 alla festa patronale di ieri e di oggi. E’ la pista di studio del percorso Pon “I monumenti narrano”.

Dopo aver analizzato le testimonianze storiche sulle prime votazioni postunitarie, ieri pomeriggio, alla Sala Cavallerizza, l’incontro di  approfondimento su uno degli eventi celebrati proprio nell’agorà del paese: la festa patronale della Mater Domini. Politica e religione, storia e devozione si incontrano, dunque, nel cuore sociale del centro abitato, dove nel tempo si sono tessuti i destini della popolazione.

Sul tema della festa religiosa, ha relazionato il rettore del Santuario diocesano, don Domenico Giacovelli, e il presidente dell’Amministrazione Mater Domini, Angelo Bozza, nella cornice della mostra fotografica ospitata proprio nella Cavallerizza, “Racconti di fede e di tradizione”.

Il Pon si inserisce nel progetto “Educare alla bellezza” – “Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico” – Misura 10.2.5A – FSEPON – PU2018-214, e, in parallelo con il modulo “Museo digitale”, ha lo scopo di costituire un museo permanente della memoria.

Leave a comment