Il Vico nella “Campagna sustain – Sacsa” per un futuro sostenibile

Immaginare e costruire un futuro sostenibile, a cominciare dai banchi di scuola. Il Vico è impegnato nella rete di scuole italiane della “Campagna sustain – Sacsa”, un progetto di cooperazione internazionale, attivo dal 2011, in collaborazione con le scuole del Burkina Faso.

Stamattina, al Centro interdipartimentale Magna Grecia del Politecnico di Bari, sede di Taranto, si è svolto il meeting della rete di 11 istituti superiori della provincia ionica, al quale hanno preso parte anche i 15 alunni del Vico impegnati nel progetto, insieme al docente referente Unicef, prof. Pietro Clemente.

In particolare, il contributo del Vico riguarda il tema “Modelli di comunicazione interculturale nella cooperazione”: attraverso il modello dinamico di sensibilità culturale (Milton Bennet),  si tratta di analizzare il modo in cui gli individui costruiscono l’idea di differenza e si pongono nei confronti della stessa attraverso atteggiamenti e comportamenti.

Il progetto nazionale, più in generale, è finalizzato a rafforzare le relazioni scuola- mondo del lavoro, in un’ottica interculturale e di sviluppo sostenibile, allo scopo di facilitare la formazione di processi di apprendimento. Nel concreto, la campagna mira a progettare un villaggio scuola pilota per una comunità di bambini nel Burkina Faso, capace di autosostenersi sia dal punto di vista energetico sia dal punto di vista alimentare. Tra i soggetti coinvolti, infatti, oltre le scuole si contano anche le Università italiane, tra cui il Politecnico di Bari, e l’Università di Quaga in Burkkina Faso.

Leave a comment