IBAN e pagamenti informatici

Decreto Legislativo n. 33/2013
Art. 36
– Pubblicazione delle informazioni necessarie per l’effettuazione di pagamenti informatici
comma 1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e specificano nelle richieste di pagamento i dati e le informazioni di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

Beneficiario: Istituto Istruzione Superiore Secondaria “G.B.Vico” – Laterza(TA)
Indirizzo beneficiario: C.da Cicivizzo, S.S. 580 – Laterza (TA) – 74014

Coordinate Bancarie per privati e famiglie

Il servizio è affidato alla banca:
——————————–
Agenzia di ———————
Via —————————-
Sito Internet:

Codice IBAN:
IT_____________________

Servizio di Fatturazione Elettronica

Estremi bancari per i pagamenti da parte di enti pubblici soggetti al regime di tesoreria unica:
Conto Tesoreria Banca d’Italia 
Dati da indicare obbligatoriamente nella causale di versamento. Specificare se:

  • contributo volontario (con cognome e nome dell’alunno, scuola e classe);
  • quota assicurativa (con cognome e nome dell’alunno, scuola e classe oppure con cognome e nome se si versa per il personale);
  • quota per visita guidata-gita (con cognome e nome dell’alunno, classe e riferimento all’uscita)