DSC_0680

I.I.S.S. "G.B. Vico" - Laterza

Le origini…

Il Liceo di Laterza inizia le attività didattiche nell’a.s. 1968/69 come sede distaccata del Liceo scientifico “Battaglini” di Taranto, quando il Preside dello stesso era il prof. M. Greco. Le attività iniziarono con la classe prima del corso A, dapprima nei locali di un appartamento condominiale e successivamente presso l’ala della scuola Elementare “A.Diaz”, in via Virgilio.
Nell’a.s. 1971/ 72 iniziarono anche le attività del secondo corso, il corso B.
Nell’anno 1974- 75, considerato il crescente afflusso di studenti presso il locale Liceo, le autorità preposte, autorizzarono l’autonomia del Liceo di Laterza rispetto alla sede tarantina. In quella circostanza assunse l’attuale denominazione di Liceo Scientifico di Stato “G.B. Vico “ e divenne una realtà di riferimento non solo per tanti giovani che in quegli anni stavano partecipando alla complessiva crescita economica e sociale del Paese ma anche delle singole realtà locali, specie al Sud.

Non a caso l’istituto fu intitolato ad un mite ma insigne uomo di cultura del Sud che aveva avuto il pregio di dimostrare il primato non solo delle scienze fisico-naturalistiche e matematiche quanto quelle della storia e dei pregevoli processi culturali che in essa sono insiti. Le migliori professionalità di ogni campo del sapere, delle professioni , nonché della politica e della cultura locale, e non solo laertina, hanno potuto attendere alla loro prima formazione proprio nel liceo locale.
Lo sviluppo e il crescente punto riferimento di tanta importante realtà culturale trovò pieno riconoscimento nell’a.s. 1985/ 86 quando il preside Cellamare e tutte le autorità Ministeriali e Provinciali, consegnarono agli studenti e ai cittadini di Laterza e del circondario, il nuovo edificio scolastico situato ai limiti del confine del paese, sulla strada per Ginosa, esattamente in Contrada Cicivizzo sulla S.S 580.